Chi-siamo Chi-siamo Chi-siamo Chi-siamo Chi-siamo

Siamo il partner delle imprese italiane per export e l'internazionalizzazione

SACE SIMEST,
per far crescere l'Italia nel mondo

Siamo la società del Gruppo Cassa depositi e prestiti, specializzata nel sostegno alle imprese italiane, in particolare le PMI, che vogliono crescere nel mercato globale.

Attraverso la sinergia di competenze integrate e servizi assicurativi e finanziari, offriamo un modello operativo unico nel panorama italiano, votato allo sviluppo economico del Paese.

I nostri numeri

0 € mld
Mobilitati da SACE SIMEST per le imprese italiane (2016-2018)
0 anni
Anni a sostegno della crescita del Paese
0
Uffici in tutto il mondo
0
Paesi in cui operiamo

I nostri risultati riflettono i successi
delle imprese italiane nel mondo.

Scopri i nostri numeri

La nostra storia

la-nostra-storia la-nostra-storia-mobile
Due solide realtà, accomunate dall’obiettivo di sostenere lo sviluppo delle imprese italiane, dal 2016 diventano il punto di riferimento per tutte le loro ambizioni di export e internazionalizzazione.

Dove siamo nel mondo

dove-siamo dove-siamo-mobile
Con 14 sedi in Italia e 10 uffici nel mondo, affianchiamo le imprese italiane sul territorio e seguiamo da vicino i mercati a maggiore potenziale per il Made in Italy.
box big jump desktop box big jump mobile
Una doppia responsabilità
Il valore di ciò che facciamo si misura anche dall’attenzione che prestiamo all’impatto delle nostre attività sull’ambiente e gli stakeholder
Approfondisci
Cecomp
Operazioni SIMEST - 06 dicembre 2019
Cecomp
Investiti €5mln per potenziare la capacità produttiva dell’impianto di Mirna Pec e rispondere alla nuova commessa da Renault
28
novembre
Convegni SACE
28
novembre
Un nuovo appuntamento organizzato in Turchia per le imprese italiane del settore ferroviario.
Varie 05 dicembre 2019
SACE SIMEST pubblica i risultati del Barometro, l’indicatore che assegna un punteggio da 1 a 9 (con 9 rischio massimo), relativi al terzo trimestre 2019.
Varie 18 novembre 2019
Tra gennaio e settembre le esportazioni sono in crescita del 2,5%. A causa della revisione al rialzo dei dati dell'anno passato (da +3,1% a +3,6%), il dato è rivisto al ribasso. Infatti, in assenza di tale revisione, nello stesso periodo la crescita dell’export sarebbe pari al 3%.
Update Espresso 08 novembre 2019
Il nostro Chief Economist Alessandro Terzulli commenta la recente introduzione da parte degli Stati Uniti di dazi sui prodotti europei.