Varie 06 marzo 2020

Che rischio tira? IV trimestre

SACE SIMEST pubblica i risultati del Barometro, relativi al quarto trimestre 2019. Questo indicatore assegna un punteggio da 1 a 9, dove 9 è il rischio massimo.
Secondo il Barometro, l’indicatore SACE SIMEST che monitora l’andamento dei settori italiani*, i rischi nella manifattura sono rimasti stabili nel quarto trimestre dell’anno, rispetto allo stesso periodo del 2018. Il miglioramento in alcuni settori, tra cui pelli-calzature e elettronica, ha compensato il peggioramento registrato in altri settori strategici per l’economia italiana, come quello della metallurgia e della meccanica strumentale. Nel complesso i rischi nell’industria sono risultati in aumento, come riflesso della debolezza del settore dell’estrattiva e dei prodotti raffinati.
 

 

 

2019_4_cruscotto

 

Focus on Up

 

PELLI E CALZATURE

 

 2019_4_pelli

 

Come va. Il Barometro mostra una riduzione del rischio per il settore delle pelli e calzature, nel quarto trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

 

Variabili chiave. Il miglioramento è trainato prevalentemente dall’andamento molto positivo del fatturato, congiuntamente alla dinamica favorevole dei prezzi e della demografia d’impresa.

 

Prospettive. A dicembre i nuovi ordinativi segnalano una domanda vivace, soprattutto nel mercato domestico (+26,3% a/a), con un buon progresso di quello estero (+7,9% a/a).

 

APPARECCHI ELETTRICI E ELETTRONICA

 
2019_4_appele

 

Come va. Il settore si posiziona tra i meno rischiosi, grazie al miglioramento osservato nel quarto trimestre del 2019 su base tendenziale.

Variabili chiave. Il marcato recupero della produzione ha generato una riduzione del rischio che, congiuntamente alla tenuta dei prezzi, ha contribuito a compensare il peggioramento rilevato, invece, per le sofferenze bancarie.

Prospettive. Per il comparto dell’elettronica, i nuovi ordinativi risultano in accelerazione a dicembre su base annua, grazie alla domanda domestica. Meno favorevoli, invece, gli ordinativi per le apparecchiature elettriche.

 

 

Focus on Down

 

MECCANICA STRUMENTALE

 
2019_4_meccanica

 

Come va. Uno dei settori chiave dell’economia mostra un aumento del rischio nel quarto trimestre del 2019 rispetto a un anno prima, sebbene in lieve miglioramento rispetto al trimestre precedente.

Variabili chiave. Le difficoltà legate alle note tensioni commerciali hanno messo a dura prova la produzione del settore. Tuttavia, nell’intero 2019 l’export ha tenuto, risultando pressoché stabile su base annua (-0,5% a/a).

Prospettive. All’incertezza sui dazi, si aggiungono ora anche le potenziali ripercussioni economiche dell’epidemia coronavirus, con un impatto negativo per la domanda di questi beni, non solo dalla Cina.

 

ESTRATTIVA, RAFFINATI, ENERGIA, ACQUA

 

2019_4_estrattiva

Come va. Il settore registra il peggioramento più intenso tra i 18 considerati, posizionandosi tra gli ultimi classificati del nostro Barometro.

Variabili chiave. Il continuo calo dei prezzi su base tendenziale, congiuntamente alla contrazione del fatturato, hanno pesato negativamente sul punteggio dell’ultimo trimestre.

Prospettive. Nonostante le pressioni al ribasso sul prezzo del petrolio (-17% da metà gennaio, quando è stato reso noto il contagio da coronavirus), la riduzione della domanda di carburanti pone ulteriori sfide per il comparto dei raffinati.

 

METALLURGIA

 

2019_4_metallurgia

 

Come va. Per il settore della metallurgia si conferma un ulteriore aumento della rischiosità.

Variabili chiave. Il deterioramento del profilo di rischio è spiegato prevalentemente dalla dinamica sfavorevole dei prezzi e dal peggioramento della demografia di impresa, che gravano sulle persistenti difficoltà della produzione e del fatturato
 
Prospettive. I nuovi ordinativi di dicembre, provenienti sia dal mercato domestico che da quello estero, continuano a calare in tutti i comparti.

 

 

* Il Barometro assegna un punteggio da 1 a 9, con 9 rischio massimo.

 

 

Per i risultati di tutti e 18 i settori analizzati (+2 aggregati) e la nota metodologica, scarica il PDF.

Desideri ulteriori informazioni?
Compila il modulo e ti risponderemo al più presto.
Update Espresso 27 marzo 2020
Il nostro responsabile Ricerca e Studi Alessandro Terzulli analizza i recenti sviluppi del settore oil&gas.
Focus On 24 marzo 2020
Lo studio analizza le prospettive del settore oil&gas, interrogandosi sugli effetti dell’emergenza dettata dalla rottura dopo tre anni dell’accordo Opec+ tra Russia e Arabia Saudita e il diffondersi di Covid-19 nei mercati di domanda. Ne emerge un quadro di un comparto già da tempo soggetto a criticità e sbilanciamenti strutturali: sebbene il petrolio continui a rappresentare il fuel of last resort per moltissime economie, la crisi del settore e quella potenziale di alcuni paesi produttori rimane agganciata alla riduzione dei consumi nel medio-lungo termine, che singoli eventi come Covid-19 e la rottura dell’equilibrio Opec+ contribuiscono ad anticipare.
Varie 06 marzo 2020
SACE SIMEST pubblica i risultati del Barometro, relativi al quarto trimestre 2019. Questo indicatore assegna un punteggio da 1 a 9, dove 9 è il rischio massimo.