Green New Deal SACE - 08 gennaio 2021

Acciaieria Arvedi sottoscrive il primo “Green Loan” in Italia con garanzia SACE

E’ destinata ad investimenti “green” del Gruppo Arvedi, uno dei principali player europei dell’acciaio, la prima operazione targata SACE per il Green New Deal - il piano europeo che promuove un’Europa circolare: moderna, sostenibile e resiliente - ambito nel quale la società guidata da Pierfrancesco Latini è stata chiamata a svolgere un ruolo centrale con le sue garanzie “green”, così come previsto dal Decreto Legge “Semplificazioni” (76/2020).

L’operazione, della durata di sei anni e per un importo complessivo di 240 milioni di euro, è stata chiusa con successo registrando una sovra sottoscrizione che ha dato luogo a un riparto delle quote tra le banche partecipanti.

Questo innovativo strumento finanziario è parte di un più ampio contratto di finanziamento siglato tra alcune società del Gruppo Arvedi e un pool di banche finanziatrici, quali Intesa Sanpaolo, banca organizzatrice e agente, BNL Gruppo BNP Paribas , BNP Paribas, Banco BPM S.p.A.,Crédit Agricole Italia S.p.A., Crédit  Agricole Corporate  and Investment Bank, UniCredit S.p.A., Unione di Banche Italiane S.p.A. (Gruppo Intesa Sanpaolo), Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale S.p.A. e Banca di Piacenza Società Cooperativa per Azioni. Advisor legali, lo Studio Bonelli Erede per il Gruppo Arvedi e  Chiomenti per SACE e per gli istituti bancari.

Il finanziamento è costituito da due tranche: la prima, di 165 milioni di euro, a favore di Acciaieria Arvedi Spa; la seconda, di 75 milioni di euro, a favore di Acciaieria Arvedi Spa, Arvedi Tubi Acciaio Spa e Centro Siderurgico Industriale Srl.  

Il forte elemento di discontinuità per il mercato finanziario italiano riguarda la prima e più importante tranche di 165 milioni destinata ad Acciaieria Arvedi Spa, che vede l’intervento di SACE quale garante per il 70% dell’importo e che fa di Acciaieria Arvedi Spa la prima azienda italiana a sottoscrivere un finanziamento con garanzia SACE nell’ambito del Green New Deal, così come nel 2015 fu la prima azienda europea ad ottenere i fondi stanziati dal cosiddetto Piano Junker. Il finanziamento garantito da SACE è destinato a sostenere tre progetti nei siti industriali di Cremona e Trieste.

Tutto questo in linea con gli obiettivi dell’Unione Europea volti alla transizione verso l'economia circolare, attraverso l'incentivazione di progetti che tendano a incrementare la riduzione e l’efficientamento delle risorse naturali utilizzate nei cicli di produzione industriali nonché la durabilità e la riparabilità dei prodotti da esse derivate, così da ridurne l’impatto ambientale nell'ottica di una produzione responsabile e sempre più sostenibile.

In questo contesto il finanziamento beneficia anche di un sistema premiante in funzione del raggiungimento di determinati parametri di sostenibilità nel ciclo produttivo dell’acciaio.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@sace.it

SIMEST

Contattaci al numero 06.68635.777
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@simest.it

Ultimi comunicati

Garanzia Italia SACE - 24 febbraio 2021
Si attestano ad oltre 2,7 milioni, per un valore di circa 295 miliardi, le domande di adesione alle moratorie sui prestiti e superano quota 141 miliardi le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso 'Garanzia Italia' di SACE i volumi dei prestiti garantiti raggiungono i 21,6 miliardi di euro, su 1.561 richieste ricevute.
SACE Ghana
Operazioni SACE - 23 febbraio 2021
SACE Ghana
Finalizzati i finanziamenti al Ministero delle Finanze del Ghana del valore complessivo di 150 milioni di euro a sostegno dei progetti affidati a Lesico e Contracta dal Governo Ghanese Oltre 40 PMI italiane organizzate in filiera, eccellenze di settori dalla meccanica strumentale alle costruzioni, dagli apparecchi elettrici ai prodotti in metallo, sono coinvolte nella realizzazione dei progetti di trattamento & fornitura acque e riqualificazione urbana.
Garanzia Italia SACE - 17 febbraio 2021
Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e SACE hanno concluso una nuova operazione all’interno del programma Garanzia Italia, che prevede il finanziamento da 10 milioni di euro a favore della società Presezzi Extrusion S.p.A., e il rilascio della garanzia in forma digitale e in poche ore. Si tratta della seconda operazione stipulata dal Gruppo Iccrea a beneficio dell’azienda lombarda, e che vede in questo caso partecipare due banche di Credito Cooperativo, la BCC Milano e la BCC Carate Brianza, oltre a Iccrea Banca – attraverso la sua nuova divisione corporate – come banca finanziatrice e capofila del pool.