Paesi
Paesi
31/07/20

Importazioni dal Ghana

Autore
Alfredo E.
Domanda

Mi hanno detto che c’è la possibilità di importare prodotti dal Ghana senza pagare dazio in UE. Cosa è necessario per beneficiare di tale agevolazione?

Redazione SACE
Easyfrontier per SACE SIMEST
Risposta

L’Unione Europea e il Ghana hanno concluso un accordo di libero scambio entrato in vigore a dicembre 2016. Ad oggi, tuttavia, l’accordo si applica solo in parte poiché non è stato ancora approvato un protocollo di origine (la parte degli accordi contenente regole e procedure relative all'origine preferenziale) che consentirà il trattamento daziario preferenziale reciproco per i prodotti scambiati tra le due parti.

Ciononostante, l'Unione Europea garantisce unilateralmente ai prodotti di origine preferenziale del Ghana dazi ridotti o nulli all'importazione nel territorio unionale. L’agevolazione è concessa ai prodotti che rispettano i requisiti stabiliti all'interno del MAR – Market Access Regulation (Regolamento UE 2016/1076) – che non sarà più applicabile una volta che UE e Ghana avranno approvato un protocollo di origine – all’interno del quale sono elencate le regole di origine applicabili ai prodotti.

Tali regole stabiliscono le lavorazioni a cui devono essere sottoposti i prodotti in Ghana perché ottengano l’origine preferenziale e possano essere importati in UE senza pagare dazio (o pagando dazio ridotto).

Affinché gli importatori unionali possano accedere al trattamento preferenziale, gli esportatori ghanesi devono fornire una prova del carattere originario dei propri prodotti. Tale prova può assumere la forma di certificato EUR.1, rilasciato dalla dogana ghanese su richiesta dell’esportatore, o una dichiarazione su fattura (o altro documento commerciale relativo alle merci esportate) rilasciata da un esportatore ghanese con status di esportatore autorizzato.

Solo in presenza di una delle due prove (alternative tra loro), l’importatore della UE può legittimante godere del trattamento preferenziale.