Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance

Corporate Governance

Un'organizzazione efficace per far vincere l'export

Organi sociali

 

Consiglio d’Amministrazione

SACE opera attraverso un modello tradizionale di amministrazione e controllo. Il Consiglio di Amministrazione è composto da sette membri ed è investito dei più ampi poteri per amministrare la Società, in conformità con la legge e lo Statuto.

Al Consiglio spetta:

  • la gestione della Società e il compimento di tutte le operazioni necessarie ad attuare l’oggetto sociale.
  • la valutazione dell’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile di SACE, di cui osserva costantemente l’effettivo andamento ed esamina i piani strategici, industriali e finanziari.
  • l’attuazione del controllo interno, del quale ha la responsabilità, assicurando l’identificazione, la valutazione e il controllo dei rischi aziendali maggiormente significativi.
Già membro del Consiglio di Amministrazione di SACE dal 2017 al 2019 e del Comitato Parti Correlate della Società, ha ampia esperienza in Investment Banking, Strategic Advisory e Finance.

È Senior Partner di Cartesius Advisory Network, global merchant focalizzata nell’attività di Strategic Advisory e Investment Banking. È inoltre Senior Advisor di EY con focus nelle attività di Finance, con particolare riferimento ai settori Infrastructuring, Energy e Oil&Gas. In qualità di equity partner di Simmons & Simmons e poi di DLA Piper ha prestato attività di assistenza e consulenza nel Corporate Finance per la strutturazione di operazioni di leveraged e management buy-out, nella costituzione di joint venture e nelle operazioni di Private Equity e M&A.

Quanto all’attività nell’area Banking e Finance, ha prestato attività professionali a favore di diverse banche e istituzioni finanziarie nazionali e internazionali in relazione ai settori: Banking, Project Finance e PPP, Real Estate Finance, Acquisition Finance (contratti di finanziamento, prestiti sindacati, emissione di bond, finanza strutturata, rilascio di garanzie e security package).

Ha inoltre maturato esperienze nei processi di privatizzazione, con particolare riferimento ai settori liberalizzati, energia, acqua e servizi pubblici essenziali. È stato board member di Sofipa, Arena, Metro5, Aurelys asset management.

Rodolfo-Errore
Da giugno 2016 a dicembre 2019 ha ricoperto il ruolo di Chief Risk Officer del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, con responsabilità sulle aree Risk Management, Risk Operations, Risk Governance, Compliance e Anti-Money Laundering.

È inoltre membro del consiglio di amministrazione di Saipem, del Comitato Investitori dell’Italian Recovery Fund, del Consiglio di Amministrazione Airfirm e del Technical Expert Group on Sustainable Finance (TEG) sulla Finanza Sostenibile per la Commissione Europea. Ha fatto inoltre parte del Consiglio di Amministrazione di Ansaldo Energia.

Dal 2008 al 2016 ha lavorato nel Gruppo BNP Paribas, dove ha ricoperto il ruolo di Chief Risk Officer di BNL e del gruppo BNP Paribas per l’Italia. È stato membro del comitato di Direzione di BNL e del Risk Executive Committee del Gruppo, oltre a rivestire incarichi di consigliere di amministrazione di BNPP Leasing Solution, Ifitalia International Factors, Business Partner Italia, CRIF e dell’Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers.

Prima dell’ingresso nel Gruppo BNPP, ha ricoperto ruoli manageriali in primari Gruppi Bancari.

Pierfrancesco-Latini
Ilaria Bertizzolo è Responsabile del Coverage Imprese Large di CDP S.p.A dal maggio 2019 e da fine 2019 è Consigliere di Amministrazione di SACE S.p.A., Simest S.p.A., CDP Equity e FSI Investimenti S.p.A.

Prima di entrare a far parte del Gruppo CDP, Ilaria è stata Responsabile per l’Italia di NatWest, ruolo ricoperto anche per The Royal Bank of Scotland plc dal dicembre 2015, dopo aver guidato il team di Corporate Coverage per RBS in Italia dall’aprile 2012 ed avendo avuto la responsabilità del Corporate Debt Capital Markets per ABN Amro / RBS a partire dal 2001. Precedentemente, Ilaria era stata Responsabile DCM per UBM a Milano, venendo da un’esperienza di cinque anni come analista Fixed Income nell’Ufficio Studi di Caboto SIM.  

Dopo aver conseguito la Laurea a pieni voti in Scienze Politiche presso l’Università Alfieri di Firenze, Ilaria ha completato il proprio percorso formativo con il Master in Economics all’Università Bocconi di Milano, e il Programma di Specializzazione in Financial Economics della London Business School presso la Bocconi a Milano.

 
 
 
Da giugno 2016 è membro indipendente del consiglio di amministrazione di SACE. È amministratore delegato di Arpinge e Adjunct Professor presso la Business School della LUISS, dove è anche titolare del corso di International Finance nel Master di economia. Ha maturato un’estesa esperienza in materia di project financing, fondi immobiliari e private equity, con ruoli dirigenziali, in Mediocredito Centrale e Schroder, e al vertice di realtà quali ANCE, F2i, Ream SGR e Fimit SGR. È stato consigliere d’amministrazione di diverse società tra le quali BNP Paribas REIM SGR, Invimit SGR e Geoweb. Tra gli incarichi internazionali è stato membro del gruppo di esperti istituito dalla Commissione Europea su fondi chiusi e immobiliari e del Club di Francoforte. Autore di paper e ricerche su temi di innovazione finanziaria, sistema del credito e mercati finanziari, ha all’attivo diverse pubblicazioni e collaborazioni con quotidiani nazionali.
Merola
 

Management

 

Da giugno 2016 a dicembre 2019 ha ricoperto il ruolo di Chief Risk Officer del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, con responsabilità sulle aree Risk Management, Risk Operations, Risk Governance, Compliance e Anti-Money Laundering.

È inoltre membro del consiglio di amministrazione di Saipem, del Comitato Investitori dell’Italian Recovery Fund, del Consiglio di Amministrazione Airfirm e del Technical Expert Group on Sustainable Finance (TEG) sulla Finanza Sostenibile per la Commissione Europea. Ha fatto inoltre parte del Consiglio di Amministrazione di Ansaldo Energia.

Dal 2008 al 2016 ha lavorato nel Gruppo BNP Paribas, dove ha ricoperto il ruolo di Chief Risk Officer di BNL e del gruppo BNP Paribas per l’Italia. È stato membro del comitato di Direzione di BNL e del Risk Executive Committee del Gruppo, oltre a rivestire incarichi di consigliere di amministrazione di BNPP Leasing Solution, Ifitalia International Factors, Business Partner Italia, CRIF e dell’Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers.

Prima dell’ingresso nel Gruppo BNPP, ha ricoperto ruoli manageriali in primari Gruppi Bancari.

Pierfrancesco-Latini
In SACE dal 2004, attualmente è responsabile in SACE dell’Area ROS, composta dalle Divisioni Risorse Umane, Organizzazione, Sistemi Informativi e Servizi Generali. Ha maturato un’esperienza decennale in una società di consulenza ICT coordinando diverse iniziative progettuali principalmente per il Gruppo Fiat, Imi, Citibank e Alitalia. Successivamente ha ricoperto il ruolo di Direttore Sviluppo Applicazioni presso la compagnia Euler Hermes SIAC. A maggio 2016 è stato nominato Presidente di SACE BT.
marco-traditi
In SACE dal 2017, attualmente è responsabile dell’Area Marketing & Business Innovation, composta dalle Divisioni di Pianificazione Commerciale & Iniziative Commerciali, Product Development, CRM e Education to Export. Precedentemente ha lavorato per 14 anni in UniCredit Group, ricoprendo ruoli di crescente responsabilità - in Italia e all’estero. Tra le quali la guida delle attività di Network Development & Optmization per la Divisione Central Eastern Europe, la responsabilità del Segmento Privati in Unicredit Bank Russia e, infine, responsabile Prodotti, Marketing e Multichannel di Bank Austria.
frezza_2
Da marzo 2017 Michele De Capitani è Chief Financial Officer e dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili di SACE. In precedenza ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in General Electric - in Italia e all’estero -, ha guidato le attività di pianificazione e controllo di FinecoGroup e Capitalia, e assunto diversi ruoli in UniCredit Group, dove è stato responsabile pianificazione e controllo in Germania, CEO di UniCredit Bank Ireland e, infine, Chief Financial Officer di UniCredit Bank Russia.
Michele-de-capitani
In SACE dal 2018, ricopre la carica di Chief Underwriting and Business Innovation Officer. Precedentemente ha lavorato per undici anni in General Electric, dove ha ricoperto ruoli di responsabilità nelle attività di project financing, corporate strategy & business development, corporate finance and investment banking, fino a ricoprire la carica di Global Head of Government and Export Finance, gestendo i rapporti di General Electric con le società di credito all’esportazione e le istituzioni finanziarie internazionali. In precedenza ha lavorato al Council of Europe Development Bank e presso la Commissione Europea. Gran parte del suo percorso professionale si è svolto all’estero, tra Francia, Svizzera, Russia, Regno Unito e Stati Uniti.
Liguti
Simonetta Acri è in SACE dal 2003, dove ha ricoperto vari ruoli di primo livello, contribuendo allo sviluppo di nuovi ambiti operativi e dando forte impulso alla rete commerciale. In precedenza ha lavorato in qualità di Regional Head Structured Trade & Export Finance per la Divisione Corporates & Investment Bank di Deutsche Bank con responsabilità per il mercato italiano e South Eastern Europe ed è stata a capo dell’unità Trade Finance di Morgan Grenfell. Ricopre oggi la carica di Chief Sales Officer.
Simonetta-Acri
In SACE da luglio 2017, Letterio Merlino riveste la carica di Chief Risk Officer. Prima di approdare in CDP, nel 2016, all’interno della Direzione Rischi, ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità in alcuni dei principali gruppi bancari, con particolare focalizzazione in ambito risk management. Ha iniziato la sua carriera al Banco di Sicilia per poi passare in SanPaolo IMI e UniCredit Group. Inoltre ha maturato un’esperienza pluriennale in Accenture nella consulenza strategica in campo finanziario e bancario.
ERIO
 
In SACE dal 2009, Rodolfo Mancini attualmente riveste le cariche di Chief Legal Officer di SACE e di Presidente di SACE Fct. In precedenza, è stato per quattordici anni nel management di Mediocredito Centrale (Gruppo Unicredit) come Responsabile del Servizio Legale, Compliance e Affari Societari. Agli inizi della sua carriera ha lavorato in studi legali italiani ed esteri, maturando una significativa esperienza nella finanza strutturata e nel mercato dei capitali.
rodolfo-mancini
 
 
 
 
 
Da luglio 2011 Valerio Ranciaro è Direttore Generale di SACE SRV. Ha una esperienza pluriennale nel settore assicurativo e, prima di assumere l’attuale posizione, ha ricoperto in SACE i ruoli di responsabile del Servizio Indennizzi e Recuperi e vice-responsabile della Divisione Gestione Portafoglio e Ristrutturazioni.
valerio-ranciaro
In SACE dal 2005, Paolo Alfieri attualmente riveste la carica di Direttore Generale di SACE Fct. Ha maturato esperienze in General Electric dapprima nella gestione e recupero crediti internazionali in GE Oil & GAS, e successivamente in GE Capital Finance quale operations manager della società di factoring. In precedenza, oltre a un breve periodo come direttore rischi di Banque PSA Finance, ha collaborato come consulente nel Gruppo Capitalia nella società di gestione e recupero crediti del gruppo.
paolo-alfieri
In SACE dal 1° aprile 2017 come Direttore Generale di SACE BT, Valerio Perinelli vanta un’esperienza ventennale in Euler Hermes, sia in Italia che all'estero. Nell’ultimo biennio ha ricoperto la carica di Amministratore Delegato di Euler Hermes UK & Ireland, dopo essere stato di base in Francia per otto anni alla guida della direzione Commerciale e Marketing a livello mondiale della World Agency, l'unità di Euler Hermes responsabile per gli affari multinazionali, facendo parte del Comitato Direttivo della società.
perinelli

Governance: le altre società del gruppo

SACE SIMEST nasce dall'unione di più società, e ognuna di esse ha la propria struttura interna.

 

Governance

SIMEST

Scopri

Governance

SACE BT

Scopri

Governance

SACE FCT

Scopri

Governance

SACE SRV

Scopri

Collegio sindacale

Il Collegio Sindacale vigila sull’osservanza della legge e dello Statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione, sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile e sul suo corretto funzionamento.

Silvio Salini Presidente

Gino Gandolfi Sindaco Effettivo

Moira Paragone Sindaco Effettivo

Marco Brini Sindaco Supplente

Cinzia Marzoli Sindaco Supplente

Guido Carlino Delegato effettivo della Corte dei Conti

Società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.a. | Revisore legale Alberto Buscaglia

Legalità e trasparenza sono i principi fondanti delle nostre attività

SACE opera all’interno di un sistema di governance che definisce le modalità e le regole per la gestione e il
controllo della società. Tale sistema è fondato su un impianto di prevenzione e controllo rappresentato dal
Codice etico e dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo.

Il Codice etico esprime i valori e i principi ai quali devono attenersi amministratori, sindaci, revisori contabili,
dirigenti, dipendenti, collaboratori e terzi con cui SACE e le sue controllate intrattengono rapporti.

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo è destinato agli Amministratori e a tutti coloro che
rivestono funzioni di rappresentanza, amministrazione e direzione nella società, ai soggetti legati da un
rapporto di lavoro subordinato e ai soggetti che, pur essendo esterni alla società sono ad essa legati da
rapporti di “subordinazione” o “parasubordinazione” e ha le seguenti finalità:

  • consentire l’esenzione della responsabilità amministrativa di SACE in caso di commissione di reati
  • migliorare il sistema di corporate governance
  • predisporre un sistema strutturato e organico di prevenzione e controllo finalizzato alla riduzione del
    rischio di commissione dei reati connessi all’attività aziendale
  • diffondere, in tutti coloro che operano in nome e per conto di SACE, la consapevolezza di poter
    incorrere in un illecito passibile di sanzioni non solo nei propri confronti ma anche nei confronti della
    società
  • informare tutti coloro che operano a qualsiasi titolo in nome, per conto o nell’interesse di SACE che
    la violazione delle prescrizioni contenute nel Modello comporterà l’applicazione di sanzioni,
    compresa anche la risoluzione del rapporto contrattuale
  • ribadire che la società non tollera comportamenti illeciti in quanto contrari ai principi etici ai quali la
    società stessa si ispira
  • censurare fattivamente i comportamenti che violano il Modello attraverso l’applicazione di sanzioni disciplinari o contrattuali.