Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance Corporate-governance

Corporate Governance

Un'organizzazione efficace per far vincere l'export

Organi sociali

 

Consiglio d’Amministrazione

SACE opera attraverso un modello tradizionale di amministrazione e controllo. Il Consiglio di Amministrazione è composto da sette membri ed è investito dei più ampi poteri per amministrare la Società, in conformità con la legge e lo Statuto.

Al Consiglio spetta:

  • la gestione della Società e il compimento di tutte le operazioni necessarie ad attuare l’oggetto sociale.
  • la valutazione dell’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile di SACE, di cui osserva costantemente l’effettivo andamento ed esamina i piani strategici, industriali e finanziari.
  • l’attuazione del controllo interno, del quale ha la responsabilità, assicurando l’identificazione, la valutazione e il controllo dei rischi aziendali maggiormente significativi.
Da giugno 2016 Beniamino Quintieri è Presidente di SACE, di cui è stato in precedenza Consigliere dal 2002 al 2007. Dal 2001 al 2005 è stato Presidente dell’Istituto per il Commercio Estero (ICE) ed ha ricoperto la carica di Commissario Generale del Governo per l’Esposizione Universale di Shanghai 2010. È Professore ordinario di Economia Internazionale presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Presidente della Fondazione Manlio Masi, Osservatorio Nazionale per l’Internazionalizzazione e gli Scambi. È autore o curatore di venti volumi e di oltre sessanta articoli pubblicati su riviste scientifiche su tematiche relative all’Economia Internazionale, Finanza Pubblica, Economia del Lavoro, Macroeconomia ed Economia Applicata. Nel 2005, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito la massima onorificenza di Cavaliere di Gran Croce.
Beniamino-Quintieri
Alessandro Decio è Amministratore Delegato e Direttore Generale di SACE. Ha iniziato la sua carriera in IMI Capital Markets a Londra, dove ha poi lavorato per oltre cinque anni presso la European Bank for Reconstruction and Development, dopo un MBA a Insead e un’esperienza in McKinsey. Successivamente è entrato in UniCredit per supportare lo sviluppo internazionale del Gruppo. Ha guidato le banche del Gruppo UniCredit in Croazia, Bulgaria e Turchia, prima di tornare a Milano nel 2010 assumendo la responsabilità di Global Head of Retail. Nel 2012 è diventato Chief Risk Officer di Gruppo, membro del CEO Office e dell'Executive Management Committee. A marzo 2016 è entrato in ING Bank Italia ricoprendo la carica di Chief Executive Officer, ed è poi approdato a giugno 2016 alla guida di SACE, presso cui – secondo quanto indicato dal Piano Industriale 2016-2020 del Gruppo Cdp – è costituito il “Polo italiano per l’export e l’internazionalizzazione” attraverso l’integrazione e il rafforzamento delle attività assicurativo-finanziarie dedicate al sostegno di export e crescita internazionale delle imprese italiane.
Alessandro Decio
Da giugno 2016 è membro indipendente del consiglio di amministrazione di SACE. Affermata imprenditrice nell’ambito vinicolo, è Presidente del gruppo Allegrini, di cui gestisce da oltre trent’anni il marketing e lo sviluppo, promuovendo i vini dell’azienda di famiglia e la Valpolicella nel mondo. Sotto l’insegna Allegrini c’è oggi un gruppo consolidato di quattro aziende distribuite tra il Veneto e la Toscana. Marilisa Allegrini è fondatrice e Presidente di ISWA (Italian Signature Wines Academy) un’Associazione che riunisce 7 aziende con l’obiettivo di sostenere e difendere il valore del patrimonio vitivinicolo delle rispettive regioni di appartenenza ed insieme affrontare logiche distributive e di internazionalizzazione. E’ anche membro del CdA del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino.
Allegrini
Antonella Baldino è Chief Business Officer di Cassa Depositi e Prestiti, membro del consiglio di amministrazione di SACE, SIMEST, Istituto per il Credito Sportivo e FINTECNA, vice presidente Eltia - European Long Term Investors Association. Con una laurea in economia e commercio e un master in economia internazionale, ha maturato un’articolata esperienza in materia di strutturazione e gestione di strumenti finanziari e operazioni straordinarie sia presso i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Economia e delle Finanze, dove è stata membro del Consiglio degli esperti al Dipartimento del Tesoro, sia presso primari istituti di credito quali Unicredit, Capitalia e Mediocredito Centrale. In precedenza ha svolto esperienze all’estero presso la World Bank e l’UNCTAD.
Antonella-Baldino
Dal 2016 è membro indipendente del consiglio di amministrazione di SACE. È Amministratore Delegato di Pirelli Industrial da ottobre 2016. Si è unito al Gruppo Pirelli nel 2012 e da allora è stato Presidente Esecutivo del Gruppo in America Latina. Prima di entrare nel Gruppo Pirelli, ha maturato 25 anni di esperienza in posizioni di rilievo in Europa e Sud America nel settore delle infrastrutture e TMT. Tra le varie posizioni, è stato Amministratore Delegato de La Repubblica. È stato amministratore delegato del Gruppo Seat e di Wind Telecomunicazioni, nonché Presidente per le attività sudamericane di Telecom Italia, dove ha condotto al successo Tim Brasil. È stato inoltre Senior Advisor della boutique olandese di private equity Cyrte Investment. È stato inoltre membro del CdA di diverse società quotate, tra cui Terna Spa. Nel 2009 è stato insignito del titolo di "cittadino onorario" della città di Rio de Janeiro per i suoi meriti di business.
Dal-Pino
Dal 2017 è membro del consiglio di amministrazione di SACE. Da giugno 2016 è Chief Financial Officer di CDP Immobiliare e di CDPI Sgr. È entrata nel Gruppo Cassa Depositi e Prestiti nel 2007 ove, tra gli altri incarichi, ha ricoperto i ruoli di Responsabile dell’area Impieghi di Interesse Pubblico, Responsabile del Nucleo Valutazione Progetti e Responsabile del settore Corporate Financing. Precedentemente ha ricoperto ruoli di responsabilità in Banca OPI, SanpaoloIMI Private Equity e TIM.
Alessandra Ferone
Da giugno 2016 è membro indipendente del consiglio di amministrazione di SACE. È amministratore delegato di Arpinge e Adjunct Professor presso la Business School della LUISS, dove è anche titolare del corso di International Finance nel Master di economia. Ha maturato un’estesa esperienza in materia di project financing, fondi immobiliari e private equity, con ruoli dirigenziali, in Mediocredito Centrale e Schroder, e al vertice di realtà quali ANCE, F2i, Ream SGR e Fimit SGR. È stato consigliere d’amministrazione di diverse società tra le quali BNP Paribas REIM SGR, Invimit SGR e Geoweb. Tra gli incarichi internazionali è stato membro del gruppo di esperti istituito dalla Commissione Europea su fondi chiusi e immobiliari e del Club di Francoforte. Autore di paper e ricerche su temi di innovazione finanziaria, sistema del credito e mercati finanziari, ha all’attivo diverse pubblicazioni e collaborazioni con quotidiani nazionali.
Merola
Dal 2017 è membro del consiglio di amministrazione di SACE. È Senior Partner di Cartesius Advisory Network, global merchant focalizzata nell’attività di strategic advisory ed investment banking. È inoltre Senior Advisor di EY con focus nelle attività di finance, con particolare riferimento ai settori Infastructuring, Energy e Oil&Gas. In qualità di equity partner di Simmons & Simmons e poi di DLA Piper ha prestato attività di assistenza e consulenza nel corporate finance per la strutturazione di operazioni di leveraged e management buy-out, nella costituzione di joint venture e nelle operazioni di private equity e M&A. Quanto all’attività nell’area Banking e Finance, ha prestato attività professionali a favore di diverse banche e istituzioni finanziarie nazionali e internazionali in relazione ai settori: banking, Project finance e PPP, real estate finance, acquisition finance (contratti di finanziamento, prestiti sindacati, emissione di bond, finanza strutturata, rilascio di garanzie e security package). Ha inoltre maturato esperienze nei processi di privatizzazione, con particolare riferimento ai settori liberalizzati, energia, acqua e servizi pubblici essenziali. È stato board member di Sofipa, Arena, Metro5, Aurelys asset management.
rodolfo-errore
Dal 2017 è membro del consiglio di amministrazione di SACE. È Dirigente Generale del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento del Tesoro, capo della Direzione operazioni finanziarie. Laureato in Scienze politiche alla Sapienza di Roma, nel 1985 ha ottenuto un MA (Econ) alla Victoria University di Manchester. È stato nel Board della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo dal 1991 al 1995 e in quello della Banca Europea per gli Investimenti dal 1996 al 2000. Nel 2002 ha partecipato al vertice di Kananaskis del G8 in qualità di Sous-sherpa finanziario. Dal 2003 al 2012 membro del Consiglio d’amministrazione di Fintecna SpA e dal 2012 al 2015 del Consiglio d’amministrazione di Ipzs SpA.
MARESCA

Governance: le altre società del gruppo

SACE SIMEST nasce dall'unione di più società, e ognuna di esse ha la propria struttura interna.

 

Governance

SIMEST

Scopri

Governance

SACE BT

Scopri

Governance

SACE FCT

Scopri

Governance

SACE SRV

Scopri

Collegio sindacale

Il Collegio Sindacale vigila sull’osservanza della legge e dello Statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione, sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile e sul suo corretto funzionamento.

Franco Tutino Presidente

Roberta Battistin Sindaco Effettivo

Giuliano Segre Sindaco Effettivo

Antonia Di Bella Sindaco Supplente

Francesco Di Carlo Sindaco Supplente

Guido Carlino Delegato effettivo della Corte dei Conti

Società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.a. | Revisore legale Alberto Buscaglia

Legalità e trasparenza sono i principi fondanti delle nostre attività

SACE opera all’interno di un sistema di governance che definisce le modalità e le regole per la gestione e il
controllo della società. Tale sistema è fondato su un impianto di prevenzione e controllo rappresentato dal
Codice etico e dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo.

Il Codice etico esprime i valori e i principi ai quali devono attenersi amministratori, sindaci, revisori contabili,
dirigenti, dipendenti, collaboratori e terzi con cui SACE e le sue controllate intrattengono rapporti.

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo è destinato agli Amministratori e a tutti coloro che
rivestono funzioni di rappresentanza, amministrazione e direzione nella società, ai soggetti legati da un
rapporto di lavoro subordinato e ai soggetti che, pur essendo esterni alla società sono ad essa legati da
rapporti di “subordinazione” o “parasubordinazione” e ha le seguenti finalità:

  • consentire l’esenzione della responsabilità amministrativa di SACE in caso di commissione di reati
  • migliorare il sistema di corporate governance
  • predisporre un sistema strutturato e organico di prevenzione e controllo finalizzato alla riduzione del
    rischio di commissione dei reati connessi all’attività aziendale
  • diffondere, in tutti coloro che operano in nome e per conto di SACE, la consapevolezza di poter
    incorrere in un illecito passibile di sanzioni non solo nei propri confronti ma anche nei confronti della
    società
  • informare tutti coloro che operano a qualsiasi titolo in nome, per conto o nell’interesse di SACE che
    la violazione delle prescrizioni contenute nel Modello comporterà l’applicazione di sanzioni,
    compresa anche la risoluzione del rapporto contrattuale
  • ribadire che la società non tollera comportamenti illeciti in quanto contrari ai principi etici ai quali la
    società stessa si ispira
  • censurare fattivamente i comportamenti che violano il Modello attraverso l’applicazione di sanzioni disciplinari o contrattuali.